Fandom

Il Trono di Ghiaccio Wikia

Aelin Ashryver Galathynius

21pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Adarlan s assassin by taratjah-d97n112.jpg




Aelin ashryver Galathynius , Celaena Sardothien all'inizio è la Regina di Terrasan prima destituita e creduta morta ma sopravvissuta sotto false spoglie di Assassina per dieci anni e ufficialmente a comando dopo gli eventi di Queen of Shadows .


Aspetto FisicoModifica

Fin da subito Celaena viene descritta come una ragazza bellissima. Ha dei capelli biondi lunghi fino alla vita che quando si trasforma in fae diventano argentei. Che alla fine di Heir of Fire dopo lo scontro con i principi Vlag le vengono tagliati fino alle spalle. Gli occhi sono azzurro turchese incorniciati d’oro , una caratteristica di tutta la amiglia Ashryver. Ha un corpo atletico e sottile, ma dopo Endovier era cosí magra da por sentire le costole. Le dicono che assomigli incredibilmente a sua madre Evalin.

Wiki-background

CarattereModifica

Celaena è una ragazza impulsiva e testarda , non da ragione a nessuno se non a se stessa. Ha un istinto protettore verso le persone che ama e scarica tutta la rabbia sulla vittima fino all’ultimo nella sua tortura. Ama leggere e suonare. Ha predisposizione per i dolci e sopratutto per le torte a cioccolato. Adora il lusso e ogni beneficio che puó dare. É Abituata a vestire abiti costosi e pregiati. Usa cosmetici per migliorare il suo aspetto. É un’ottima spadaccina e se la cava, alla trave, con l’arco e nelle scalate ma preferisce i pugnali. Il posto che la fa sentire piú a suo agio é il teatro.

InfanzaiaModifica

Celaena Sardothien è la protagonista della Serie fantasy di Sarh j Maas Il Trono di Ghiaccio. Principessa scomparsa creduta morta da dieci anni di Terrasan il vero nome di Celaena é Aelin Ashryver Galathinius, ma da quando aveva otto anni ,dalla notte in cui i genitori furono brutalmente uccisi e Arobynn Ammel la salvó dal fiume ghiacciato da dove l’aveva trovata é comincia a usare il nome di Celaena Sardothien e divaenta la protetta e erede del Re degli Assassini che la porta alla sua Fortezza nella capitale di Adarlan , Rifthold. Lí conosce il secondo in comando Ben, la guardia del corpo Wesley e il suo futuro rivale Sam Cortland. A tredici anni Arobynn la convince a dare lezioni di auto difesa al protetto della sua amica Clarisse , Archer Feen che all’epoca aveva solo diciassette anni e per cui perde letteralmente la testa.

L’Assassina e il Signore dei Pirati.Modifica

Il racconto inizia con Celaena che nel cuore della notte viene fatta condurre nei sotteranei della fortezza dove ci sono i membri piú fidati del mentore. Appena si guarda intorno si accorge che a posto di Ben il secondo in comando c’é Sam Cortland suo acerrimo rivale. Quando l’assassina scopre che Greigori, un componente ristretto della cerchia della gilda era stato catturato dalle guardie del Re opta subito per la procedura principale che consiste di avvelenarlo prima che lui riveli la veritá sulla Fortezza sotto tortura. Ma prima che se ne possa andare Arobynn le rivela che non si sa come ma Ben era in missione con Gregori e nell’imboscata era stato ucciso. Nel chiedere dove fosse il suo corpo , Sam le risponde che c’erano troppe guardie. Ma lei decisa se ne va a riprendere il corpo del suo amico e nessuno la segue. Due mesi dopo Arobynn la manda alla Baia del Teschio per chiedere un risarcimento per le morti di alcuni assassini morti per mano dei pirati di Rolfe il signore dei pirati. Insieme a lei c’é anche Sam che é li per farle da cane da guardia. Mentre aspettano ,nel suo ufficio fruga nella scrivania . Sam preoccupato la esorta di tornare al suo posto, ma prima che possa farlo entra Rolfe. Tentata di attacare briga Celaena mette i piedi sopra il tavolo suscitando la rabbia del pirata,un pó spaventata ritorna alla sua sedia. Risentita la ragazza senza giri di parole chiede subito il riscatto per cui il loro padrone li aveva mandati, ma nel scoprire che nella lettera che aveva portato non si fa accenno a nessun risarcimento per le uccisioni degli assassini , ma ben si di un anticipo per una tratta di schiavi che dovranno portare fino alla capitale , si sente umiliata e imbarazzata. Improvvisando Sam stá al gioco del pirata , stupendo Celaena che invece era allo oscuro di tutto. Rolfé li invita a cenare con lui e i suoi pirati e vedendo che l’assassina non ha la piú pallida intenzione di togliersi la maschera prova a stuzzicarla chiedendole se il cibo non é di suo gradimento, vedendo che questo la infastifisce Sam si unisce al pirata , prendendo un ‘altra porzione d’arrosto sotto gli occhi di Celaena. Tra il sudore , il sonno e la fame l’auto controllo vacilla , facendo quasi scoppiare una rissa, ma stemperata da Sam che cerca di tenere tranquilla la compagna. Non riuscendo a dormire Celaena é decisa piú che mai a far in modo che l’affare non vada mai al largo. Incrociando “casualmente” Rolfe per la stada gli fá delle domande per capire i piú piccoli particolari di come si svolgerá l’accordo. Tornata alla taverna per non coinvolgere Sam nel suo piano , che nel frattempo le ha chiesto casa voglia da Rolfe Celaena accenna al fatto che potrebbe essere “attratta” dal fascino del capitano. Incredibilmente Sam ci casca e le ricorda che lui ha 12 anni in piú di lei , ma non ancora soddisfatto la stuzzica ancora di piú facendo finire il dialogo in una lite. Dopo cena Rolfe li accompagna in una stalla al di fuori della cittá dove ci sono tutti i 200 schiavi che dovranno consegare . Dopo quella disumana scena Celaena scappa via verso la spiaggia dove Sam cerca di raggiungerla e lo aggredisce e i due cominciano a lottare ma il ragazzo la blocca e la fa calmare. Vedendo che il disgusto per la fine degli schiavi era reciproca si convince e gli rivela il piano per far andar a monte il carico. Dopo un pó di esitazione per sua sopresa Sam accetta. Al tramonto si infiltrano sulle due barche mercantili gli schiavi e neutralizzano capitani e ciurma dando istruzioni precise agli schiavi per andarsene. Per distrarre la cittá fino al mattino seguente spargono la voce che gli assassini di Arobynn avrebbero pagato a tutta la cittá la birra , facendo ubriacare tutti i pirati in circolazione. Ma mentre festeggiano i gesti amichevoli tra lei e Sam non sembrano molto finti. Ma l’alba sta per sorgere e devono tirare su la barriera e cosí accendono la scintilla facendo creare una rissa e che coinvolge tutta la cittá. Quadagnato un pó di tempo , Sam e Celaena si incaminano verso le torri ma Rolfe li scopre e gli manda alle calcagne la sua ciurma. Mentre Celaena si occupa di Rolfe , Sam corre contro il tempo per far fuggire gli schiavi. Netrualizando Rolfe e facendolo promettere di abbandonare la schiavitú e di lasciare loro il tempo di fuggire corre verso Sam che sopravive allo scontro coi pirati e tornano a casa.

L’assassina e la guaritriceModifica

Celaena dopo essere stata picchiata di Arobynn per la bravata alla Baia del Teschio viene mandata ad addestrarsi nel Daserto Rosso con il Maestro muto. Nel viaggio , per una sosta si trova in una taverna in un paesino di Melisande dove incontra e salva Yrene una giovane cameriera mal pagata , da dei clienti troppo irruenti. Scopre che la ragazza ha un singolare dono. É una guaritrice e per sdebitarsi le cura le ferite. Colpita dalla dua storia prima di lasciare la cittá le dona alcuni sacchi d’oro e la spilla di Arobynn per andare per la prima nave per Torre Cesme , la meta di tutti i guaritori.

L’assassina e il DesertoModifica

Dopo due mesi di viaggio nel deserto Celaena arriva alla fortezza dei sicari silenziosi dove peró scopre che prima di poter allenarsi con il maestro muto dovra sostenere un periodo di prova. Qui incontra Ansel la figlia del Re di un regno delle terre piane che é stata mandata qui per allenarsi. Fanno subito amicizia e insieme agli altri sicari conosce Ilias il figlio del Maestro che le fa una corte spiatata. Ma la notte quando é sola pensa ancora a Sam e si chiede cosa gli sia successo Dopo essere quasi svenuta in una corsa tra le dune verso un oasi , Celaena accompagna Ansel ad Xandria sperando di guagnare la fiducia del maestro. La notte prima dell’arrivo in cittá scopre che il padre di Ansel é morto insieme alla sorella dopo che il Re di Adarlan li fece uccidere davanti ai suoi occhi e scappando verso il deserto. Mentre Ansel é in visita al Lord del regno Celaena giorinzola tra le strade del mercato dove incontra un mercante di Seta di Ragno che le dona un pó della sua stoffa. Tornata da Ansel , la ragazza viene coinvolta dall’amica che la convince a scappare con i cavalli Asterior del sovrano , sfuggendo alle guardie per miracolo. Mentre al scoppetto del Maestro Celaena cerca di difendere Ansel , le viene in mente la notte in cui Arobynn la picchió e quando Sam lo minacció di ucciderlo. Colpito dal suo gesto il maestro decide di addestrarla. Dopo allenameti in privato dove il maestro l’insegna a riuscire persino a diventare piú veloce di una serpe , alla festa di mezza estate Celaena viene invitata a Ballare da Ilias fino a quando l’accompagna nelle sue stanze e cerca di baciarla. Ma qualcosa la trattiene . Senza motivo Ansel comincia a diventarle ostile e litigano. Dispiaciuta cerca di scusarsi ma mentre brindano cade incosciente e si sveglia legata nel bel mezzo del deserto con un cavallo e la lettera del maestro muto e un messagio di Ansel che le dice di tornare a casa. Ma nella strada del ritorno scopre che la lettera é vuota e che le guardie del lord di Xandria si diriggono armate verso la Fortezza. Di corsa Celaena ritorna indietro e trova il castello assediato e raso a suolo , quando si reca alla sala principale trova Ilias in fon di vita e il maestro drogato con Asel che é a poco per decapitarlo. Prima che lo faccia la ferma e scopre che lei faceva il doppio gioco e che il Lord di Xandria le aveva offerto tutto il suo esercito per riprendersi le sue terre in cambio del maestro. Ansel la sconfigge e le da il tempo di scappare. Salvando la vita del Maestro Celaena riceve la lettera e dodici sacchi d’oro come ricompensa.


L’assassina e il maleModifica

Tornata dalla sua punizione Celaena non vede l’ora do ripagare il suo debito e sbattere in faccia la lettera che la ritiene di nuovo “degna” davanti al suo maestro. Ma quando entra nel suo studio l’unica cosa che trova é un uomo implorante ed evidentemente pentito. Non ancora convinta Celaena lo lascia alle sue preghiere. Uscendo ritrova Sam , ancora tutto intero e non del tutto solo… Vedendo che l’amico ha fatto amicizia con Lusandra , accetta le lusinghe di Arobynn é un incarico molto promettente e piutosto rischioso. Quando scopre che il prezzo del perdono di Sam era quello che Arobynn prometesse di non farle piú del male , cerca in tutti i modi di farsi perdonare e i loro rapporti si riappacificano , nella sala della musica lri gli chiede se fra lui e Lysandra ci fosse stato qualcosa, lui scoppia a ridere e insinua che lei sia gelosa. Per controribattere la ragazza accenna al breve flirt con Ilias che sembra avere molto effetto su Sam che sbianca di colpo. Vedendo che la cosa lo ha colpito piú di quello che sperava per scusarsi e lo invita ad aiutarla con il suo incarico. Lui un po diffidente accetta. Il giorno dopo si trovano sui tetti nelle vicinanze della future vittima Doneval e lí Sam le chiede cosa sia successo tra lui e il figlio del maestro muto. Lei cerca di rassicuralo ed evidentemente sollevato le assicura che neanche tra lui e Lysandra c’e stato qualcosa. Quando torna per cambiarsi sul suo letto trova lo spartito del concerto della sera prima con un biglietto da Sam. Alla festa di della ex moglie di Doneval , per estorcere delle informazioni su dove e quando si solgera l’incontro si finge la nipote di un noto mercante e lo seduce facendogli rivelare le informazioni che gli serve. Avendo trovato quello che cercava si abbandona alle danze fino a tarda sera dove oncontra un giovane mascherato (Dorian) che la invita a ballare , ma prima che possa accettare Sam si mette tra i due e la porta a disparte. Vedendo che ubraca le offre di riportarla a casa ma lei rifiuta facendo una scenata di gelosia. Sam le risponde che l’unica ragione per cui era venuto lí era per lei . Non sapendo cosa rispondere Celaena gli chiede se possono riparlarne la sera dopo. Vedendo che ubriaca come era la lascia alla pista da ballo. Dispiaciuta di non aver avuto occasione di ringraziarlo per gli spartiti , Celaena spera di avere una possibilitá dopo gli allenamenti. Ma prima che possa dirgli qualcosa lui l’aggiorna che quella sera non potrá aiutarla con Doneval perché deve are da scorta a Lysandra per la sua festa dell’offerta. Evidentemente delusa ,Celaena lo assicura che potrá benissimo cavarsela da sola , ma Sam non ancora convinto le chiede di aspettarlo. In quel momento arriva Lysandra che appena vede Sam corre verso di lui e gli prende la mano. La cosa la imbeatialisce cosí gravemente che Sam é costretto a lasciare la presa e chiederle implorante di farle compagnia per la colazione, vedendo che ha questo inito la cortigiana si schernisce si gode la sua reazione , ma non volendo passare tutto il pomeriggio insieme a lei rifiuta l’invito lasciando Sam da solo. La notre stessa Celaena si intruffola nello studio di Doneval dalla finestra ma viene catturata dalle guardie dell’uomo che la legano nelle fogne e la sciano lí fino a che l’acqua non la sommerga. Riuscendo a liberarsi cerca un tombino da dove uscire ma dopo tanti tentativi sembra che non ci sia speranza, fino a quando Sam la trova e cerca di liberarla. Persa ogni speranza Celaena prima che l’acqua le sommerga la testa chiede a Sam di riportare il suo corpo a Terrasan. Disperato il ragazzo non molla e con un piede di porco la salva e la riporta a casa. Sporca e maleodorante Celaena dopo diversi bagni con l’aceto ringrazia Sam che era venuto a vedere come stava e gli racconta di Ansel e di come l’aveva tradita. Evidentemente provato le dice che le dispiace. Dopo la chiachierata con Sam , Celaena si decide e dice ad Arobynn che ripaga il suo debito e gli da i dodici sacchi d’oro. Nello stesso giorno nelle fogne mentre studiano i diversi Sam le rivela che se ne andra a Banjali entro la fine del mese per sempre. Del tutto incredula e senza parole Celaena cerca in tutti i modi di convincerlo a restare . Fino a quando non esplode e non le racconta quello che Arobynn gli aveva fatto passare . Nel chiedere il perché avesse la sciato correre Sam le confessa apertamente di amarla e che sapendo che avrebbe sempre scelto Arobynn preferiva andarsene. Piú arrabiata che incredula Celaena comincia a ricoprirlo di insulti dicendo che avrebbe scelto lui e lo bacia. La notte dopo lei e Sam entrano e prendono i documenti. Quando il socio e Doneval li aggredisce e li uccidono, ma prima di raggiungerlo il socio scappa e incendia la casa nel rincorerlo Celaena elimina la guardia di Doneval. Tornata da Arobynn sopre che Donrval stava cercando di abolire la schiavitú e che i documenti erano la prova incriminanti di alcuni nobili contro quel progetto. Oltraggiata Celaena paga anche il debito di Sam e gli dice addio. Uscendo vede Lysandra mezza svestita e scopre che il denaro che gli aveva dato gli era servito per pagare la ragazza. Nella nuova casa Sam e Celaena guardano il tramonto inagurando la loro nuova vita.

L’assassina e l’imperoModifica

Dopo un mese da quando hanno lasciato Arobynn , Sam e Celaena devono affrontare un nuovo problema: il denaro. Non avendo ricevuto ancora un ingaggio la ragazza si preoccupa per la loro vita futura , non approvando gli incontri di Sam nell’Arena preoccupandosi per la sua incolumitá. Dopo l’ultimo bisticcio prendono in considerazione l’eventualitá di trasferisrsi e che Arobynn abbia influito nella loro carriera non facendoli piú assumere. Il giorno dopo vanno alla Fortezza per ritirarsi dalla gilda e pagare il pegno. L’incontro diventa ancora piú teso a ogni controfferta che il loro ex mentore ibatte, fino a quando non é costretta ad accetare scatenando il malumore di Sam. Quando ritorna le rivela di aver trovato due ingaggi , e che la somma basterrebbe per vivere adagiati perfino in un altro continente. Ma qaundo scopre che l’obbiettivo sono i due signori del crimine rimane diffidente. Ma il giorno dopo accetta. Fino a quando Sam le dice che vuole eliminare Farran da solo. In un primo momento cerca di fargli cambiare idea ma capendo che é irrimobibile lascia stare. Il giorno dopo quando Sam é in perlustrazione Arobynn le fa visita. Subito il suo attegiamento é freddo verso il mentore e quando le chiede anzi la prega di lasciare quell’incarico perché é troppo pericoloso , non lo ascolta e lo caccia. La stessa sera prima di andare chiede a Sam il suo segreto piú grande. Un pó restia nel raccontare il suo passanto gli confessa di essere una codarda. Per rassicurarla le rivela un trucco che usa in queste situazioni e sembra funzionare. La sera dopo prima.di andare in missione Sam dice di aver incontrato Arobynn e di averlo stuzzicato nel chiederle cosa sia successo prima che lei entrasse nella gilda. Preoccupata , gli chiese cosa gli avesse rivelato. Lui risponde che aspettera quando sara lei a dirglielo. Dopo qualche ora che Sam é uscito preoccupata va a cercarlo ma non lo trova. La paura cresce ancora di piú quando Arobynn viene a farle visita con un espressione grave. Allibita non volendo credergli Celaena viene portata di corsa nei sotterranei della Fortezza dove giace morto Sam. Impazzita dal dolore di lascia a un pianto disperato e la lasciano con il corpo freddo del ragazzo. Si sveglia nella sua vecchia camera da letto , ma senza Sam non riesce a trovare il senzo di fare qualcosa e rimane nel dormiveglia per giorni e giorni. Fino a quando non sente Arobynn, parlare con Harding e Tern di come la morte di Sam sia stata un’imboscata e del piano di come uccidere Jane e Farran. L’unica cosa a cui pensa in quel momento e la vendetta cocente per quello che avevano fatto a Sam. Prende due spade nascoste ed esce dalla finestra della sua camera. Ma Wesley cerca di dissuadrla ma non fa in tempo ad avvertirla e raggiunge la casa di Jane dove entra la finestra e lo uccide. Ma Farran l’immobilizza e la fa catturare dalle guardie del Re che invece della pena di morte la deporta a Endovier dove nel viaggio incontra un Cervo Bianco. Prima di entrare nelle mura delle miniere giura di trovare chi aveva fatto questo a lei e a Sam e di non avere paura per lui.

Il trono di ghiaccioModifica

Dopo un anno nelle miniere di Endovier Celaena una volta la piú grande assassina del continente ora ridotta a solo ossa e cicatrici viene fatta portare al cospetto del Principe ereditario che le offre una proposta che non puo rifiutare: diventare la nuova paladina del re  in cambio della libertá dopo quattro anni di servizio. Ma per fare questo dovra vincere una competizione che vedra 39 dei piú accaniti mal viventi del regno , battersi per lo stesso obbiettivo. Non potendo dire di no accettá, e la mattina dopo partono per Rifthold. Nell tragitto un intipatia prima apparente cresce tra lei e Chaol Westfall il capitano delle guardie reali e amico d’infanzia del principe che la giudica con diffidenza. L’avvertono anche che per tutta sua permaneza al castello verra chiamata Lillian Gordiana una ladra di goielli , come  strategia per aiutarla a vincere e per il fatto che dopo la sua cattura nessuno aveva mai saputo che la famigerata Celaena Sardothien non era altro che una ragazza di appena diciotto anni e la scoperta di questa veritá sarebbe stata incredibilmente catascrofica. Appena entra nella cittá non le sembra ancora vero di essere tornata e nota subito che la sua stanza al castello, è priva di qualunque cosa che potrebbe essere “pericolosa”o”contundente” e come l’avevano avvertita l’uscita é constantemente sorvegliata.  Abbandonando ormai l’idea della fuga , Celaena comincia a conoscere il castello e Chaol. Nella sua passeggiata fa la conoscenza della principessa Nehemia di Ellywe con cui fá amicizia immediatamente. All primo incontro con gli altri concorrenti Celaena appare poco piú che una ragazzina senza speranza, fatto che le permette direstare innoservata e di giudicare gli altri ancora piú malamente . Nelle gare spicca Caino il protetto del duca di Perringhton che diventa subito il pupillo del maestro. Intanto gli incontri con Dorian fanno nascere una attrazione reciproca rafforzata dalla loro passione della lettura , anche tra lei e Chaol la tensione cala facendolo apprezzare di piú nei loro allenamenti , riuscendolo persino a superare nelle sfide con la spada e nelle loro corse mattutine. Ma nelle mure buie e fredde della notte nella sua stanza non vuole altro che Sam ritorni , quasi lasciandola senza fiato per il dolore che le provoca la sua mancanza. Intanto strane morti stanno colpendo la gara dove i cincorrenti vengono mangiati vivi da un essere misterioso. Fino a quando in un sogno nei soterranei del castello dopo aver scoperto un passaggio segreto in camera sua non le appare Elena la prima regina di Adalarn chiedendole di vincere e diventare la paladina del re e dicendole che il suo destino sará sconfiggere la forza oscura che vive tra quelle mura. Pensando che si riferisca alle morti delle settimane precedenti é un po restia a prometterle di compiere quello che le ha pena chiesto rispondendole che vincere era gia nei suoi piani. Prima di andarsene le da un ciondolo dicendole che la proteggera dal male. Ma dopo essersi svegliata una nuova notizia la travolge: Nehemia nel cuore della notte in lacrime le dice che 500 ribelli sono stati uccisi dall’esercito di Adalarn nel viaggio verso Calculla. Dopo gli avvenimenti di quella notte Nehemia non si fa piú vedere , in cambio Celaena trova ai piedi del suo letto degli strani segni , gli stessi che erano presenti nelle scene  delle uccisioni. Fino a quando una sera trova la principessa nella biblioteca in tarda notte con un libro dove gli stessi segni vengono chiamati come “segni di wyrd” , anche se le aveva giurato di non saperne niente e le risponde sgarbatamente senza nessun accento di imperfezione come aveva mostrato nelle volte precedenti. Turbata da quell’incontro comincia a pensare che forse ci sia lei sotto quelle morti. decide di osservarla  al ballo in maschera del sostizio d’inverno , al quale Chaol le ha categoricamente detto di non partecipare, dove si infiltra ,grazie a Philippa la sua dama personale riuscendo a ingannare le guardie che la scortano fino al salone delle feste , facendo suscitare meraviglia e stupore alla sua entrata , incantando il principe e facendo infuriare Lady Kaltain la fidanzata di Perringhton che stava sperando fino all’ultimo di conquistare Dorian e diventare regina e che l’ha subito giudicata antipatica. Vedendo con grande sollievo e imbarazzo che Nehemia non ha che fare con gli omicidi , accetta di buon grado l’invito del principe di Ballare. Rimane cosí meravigliata che  per tutta la serata continuano a ballare senza fermarsi mai . Fino a quando troppo stanca per continuare rientra e davanti alle porte delle sue camere Dorian la biacia . Troppo stupita e sottosopra per guadarlo lo lascia fuori dalla porta dandogli la buona notte. Mentre volteggia sognate sul balcone Chaol la osserva quasi triste. Mentre le settimane scorrono e la competizione va avanti nuovi misteri si affitiscono. Tra lei e Dorian tra risate e baci sta sbocciando qualcosa di piú di attrazione . Caino che insieme a lei riesce ad arrivare tra i primi cinque le rivela di sapere la sua vera identita e di notte Elena l’aiuta a vincere le sfide tramite i suoi sogni.  Fino a quando unabnotte nei sotterranei mentre perlustra la tomba della regina sente degli strani rumori e vede Caino insieme una creatura demoniaca , mentre disegna i segni di wyrd con del sangue. Capisce che l’autore di quei massacri era lui e che aveva evocato un mostro da un altro mondo per ricavare le loro conoscenze dalle sue vittime diventando ancora piú forte. Ma prima che possa scappare Caino si accorge della sua presenza e la sbatte contro il muro e se ne va chiudendola a chiave insieme alla bestia che la insegue per sbranarla. Ma lei é piú veloce e riesce ad andare verso la porta dove era venuta dalla tomba e prende l’antica spada di Gavin e trafigge il demone. Ma prima che possa farlo fuori lui la morde sulla gamba , facendola svenire. Si risveglia frastornata con la ferita fasciata sul suo letto e accanto a lei Nehemia. Non le fa domande su come l’avesse trovata o se sapeva cosa l’avesse ferita ma colpita dalla sua generosita le rivela la sua vera identita. Un po sorpresa e senza parole Nehemia le assicura che non era cambiato niente tra loro e qualsiasi nome avesse usato lei sarebbe stata sua amica. Il giorno dopo in palestra cerca di convincere Nox , un ladro con cui aveva fatto amicizia di scappare ora che era in tempo , capendo la gravità e la sinceritá delle sue parole l’ascolta e il giorno dopo era giá dall’altra parte del paese. Essedo rimasti solo in quattro il giorno dopo ci sarebbe stata l’ultima sfida che avrebbe decretato il vincitore del torneo e il nuovo paladino del Re. Intanto Kaltayn che accorgendosi dell’effetto che la ragazza ha su Dorian e temendo che il giorno in cui dovra sposare Perringthon giunga presto , informata dallo stesso duca dell’identita legittima della ragazza, escogita insime all’uomo di drogarla durante il brindisi per l’ultima sfida e ucciderla facendo cosí libero il principe della sua influenza e vincitore Caino. Nelle  illiminazioni Celaena batte Tomba e Caino vince contro Verin portandoli alla sfida finale. Ma prima che possa cominciare la gara si ferma per il brindisi in onore dei vincitori dove Kaltain porge a Celaena ignara la coppa drogata. Prima che la belladonna faccia effetto Chaol gli cede la sua  spada , che alcontrario della prima sfida dove aveva usato il bastone di Nehemia e accetta. Ma appena la sfida comincia il veleno fa effetto facendole girare  la testa e rendendola indifesi agli attacchi feroci che Caino le sferra, poi comincia ad avere delle visioni dove caino trasformato in una creatura oscura insieme ad altri demoni cercano di annientarla , durante questo delirio Celaena sente Caino parlare dei suoi genitori e della sua vita passata. Sembra sfacciata ma Chaol cerca di incoraggiarla e si rimette in piede , fino a quando lo spirito di Elena non la purifica dal veleno e dalle allucinazioni fanndole recuperare terreno e battendo Caino. Ma la lotta é stata cosí dura che dopo essere stat proclamta vincitrice sviene dal dolore. Caino ancora sotto effetto dei poteri demoniaci cerca di pugnalare Celaena alle spalle , ma Chaol lo trafigge prima che possa solo sfiorarla. Portata in camera sua con un braccio e qualche costola rotta si risveglia dopo un sonno di due giorni e Dorian che le tiene compagnia. Dopo avergli chiesto fino a quanto fosse stata lí , le racconta cosa era successo e della settimana che Chaol si era preso dopo lo schock di aver ucciso Caino. Non potendo alzarsi Nehemia e il principe fanno dei turni per farle compagnia e lí Nehemia le rivela l’origine e cosa lei sa dei segni di Wyrd. Le rivela che era stata lei a mettersi in contatto con Elena e che ohni notte mentre Caino apriva un portale lei subito cercava di richiuderlo. E sempre lei era stata a disegnare quei segni avanti al suo letto per proteggerla dalla creatura. Dopo un po di giorni Chaol bussa a la sua porta a farle vista . Incredibilmente sollevata di rivederlo gli dice di aver sofferto la sua mancanza e prima che se vada lo abbraccia. Il momento é interrotto da Dorian che entra nella stanza e Chaol la saluta. Il principe l’avverte che ha convinto suo padre a far partire il contratto come palladina. Ma quando sta per baciarla Celaena lo ferma dicendogli che ora che lei é a servizio di suo padre tra loro nkn puo funzionare. Un pó  risentito la saluta ma rimangono amici. Incredibilmente sollevato della notizia é Chaol che giudicava quella relazione insensata. Poco dopo alla sala del trono la ragazza giura fedeltá al Re e firmando il contratto in disparte peró la minaccia che se non titornera dalle sue missioni fara uccidere Chaol e la famiglia di Nehemia. Il libro finisce con Celaena che chiede a Chaol di dirle il suo primissimo incarico il giorno dopo.


La Corona di MezzanotteModifica

Dopo tre mesi dalla sua nomina a Celaena le viene affidato un nuovo incarico : uccidere tutti i nomi sulla lista che fanno parte del movimento ribelle che tramano contro il domio del Re. La cosa si complica quando va a scoprire che uno dei soslettati é Archer Finn il giovane cortigiano per cui a tredicianni aveva perso la testa. Incredula che Archer possa fare parte di un movimento ribelle , Celaena decide di scoprire di piú e occultare la sua morte come proprio quelle delle sue missioni precedenti. Anche se tra Dorian e lei c’é solo un precaria amicizia, lei non riesce a non provare ancora qualcosa per lui. Intanto l’amicizia con Chaol si é rafforzata fino a diventare qualcosa di piú profondo. Mentre indaga nel sottosuolo della cittá il passato che le era sembrato chiuso per sempre la segue come un ombra. Mentre tra lei e Nehemia la tensione si fa sentire quando lei le chiede di aiutarla a spodestare il Re. Mentre ancora non accettá il destino raccontatogli da Elena. Tra Dorian e lei sembra che un altra porta si stia chiudendo quando lei sospetta che suo cugino Roland lo stia manipolando. Non convinta a pieno dell’innocenza di Archer gli chiede di infiltrarla a una festa e farle frugare sullo studio di un suo cliente, ma quando la scopre l’attacca e l’avvelena con della gloriella. Riuscita a scappare ed arrivare alla caserma delle guardie sviene sotto gli occhi di Chaol. Per onore dell’arrivo del fratello di Dorian Hollyn la regina ha allestito un circo in cortile é lí che incontra Baba Gambegialle che sostiene di leggere il futuro , ma fermata da Chaol lascia perdere. La sera del compleanno del capitano,  organizza una cena al lume di candela , dove gli rivela di non aver mai uccuiso gli uomini che gli aveva ordinato il Re. Senza parole chidendo cosa fará quando lo scoprira gli risponde che quando succedera lei sará ormai libera e se ne andra da Adalarn. Non volendo lasciarla dice che lui la seguira. Nel chidere il perché lo farebbe lui la bacia appasionatamente. Ritornano al castello ,dove nella camera di Chaol lei lo fá per la prima volta. I giorni trascorrono serenamente dove si aggrovigliano sul letto e quando possono si baciano , fino a quando i ribelli non catturano Chaol e le chiedono di trovarsi in un magazzino quella sera. Bruciata dalla vendetta si arma fino all’osso ed entrando a sopresa dal tetto dell’edificio riesce ad uccidere tutti , fino a quando Archer non la ferma e le spiega che avevano catturato il capitano per estorcegli delle informazioni su Nehemia , che gli aiutava e che il Re avrebbe dovuto segretamente incontrare quella notte e temendo che li avrebbe traditi aveva mandato due sicari ad ucciderla. Non curandosi nemmeno di Chaol corre immediatamente al castello e arrampicandosi tra le mure entra dalla finestra , evitando le guardie che vedendola correre la inseguono ma quando entra nella stanza della principessa è troppo tardi. La trova distesa sul letto piena di sangue , con le sue guardie senza vita. Accecata dal dolore aggredisce Chaol graffiadogli la guancia e urlandogli di essere sempre stato solo un nemico. Ma prima che possa ucciderlo Dorian la ferma e la rinchiude in prigione vicino a Kaltayn che nel frattempo fá strani sogni ed é ridotta quasi completamente alla pazzia. Per una settimana non fá altro che bere l’acqua sedata che le danno e dormire. Quando la liberano , pensa a chi possa essere stato l’assassino di Nehemia e riuscendo a capirlo fugge dal passaggio segreto e vá all’erana dove trova Tomba e lo fa confessare e lo spella vivo. La mattina dopo si presenta con la sua testa davanti al re e rivelando che il mandante é stato uno dri consiglieri. Ritornando alla Tomba di Elena riesce a risolvere l’enigma scritto sulla sua tomba , scoprendo che tutto il potere del Re proviene da una delle chiavi di Wyrd che gli ha permesso di far scomparire la magia e sconfiggere regni. Tornando al Circo paga Baba Gambegialle per dirle tutte le informazioni su quelle chiavi, dove scopre che ne esistono tre e se le si trova tutte il potere puó far aprire le porte di qualsiasi regno. Ma prima di andarsene uccide la strega e insieme i suoi segreti. Ora che tra lei e Chaol é finita , comincia a passare piú tempo con Dorian che segretamente è felice che si siano lasciati. Mentre va on avascoperta dei sotterranei ,.Celaena trova  delle celle vuote. E nell’aprirle libera una creatura mostruosa forse un eslerimento del Re e l’attacca. Mentre scappa incontra Dorian nelle scale che portano alla biblioteca e lo trascina fuori. Prima di chiudere la porta lo uccide e lí scopre che Dorian possiede dei poteri magici. Mentre va ha trovare un’ultima volta la stanza di Nehemia scopre che forse lei abbia inscenato la sua morte e che sapesse piú di quello che ammetteva. Sconvolta per trovare delle risposte Celaena prova ad aprire un portale con il mondo dei morti per parlare un ultima volta con Nehemia. Ma qualcosa non funziona e l’amica le ordina di chiudere il portale. Archer che ha visto tutto le confessa di aver mandato lui i sicari e che il loro movimento sta cercando le chiavi di Wyrd per usarle contro il Re. Facendosi interessata Celaena si avvicina ad Archer ma prima che possa colpirlo con un pugnale lui schiva il colpo rovinando il cerchio facendo arrivare una bestia demoniaca.  Intanto Dorian avvertito da Gavin in sogno del pericolo e sveglia Chaol e vanno nei sotterranei, ma Zampalesta che segue Chaol appena vede la padrona in difficolta azzanna la creatura , che la catapulta nell’altro mondo e Chaol la segue per salvarla. Senza esitazione Celaena attraversa il portale e Dorian va a recuperare il libro per imprigionare la bestia. Ma quando attraversa la porta , Celaena si trasforma in Fae e selvaggiamente uccide la bestia con Darmais infuocata e porta in salvo Chaol e la cagnolina. Dorian che nelle vene ha sangue magico riesce a completare il cerchio e chiude per sempre il portale. Ma prima che qualcuno possa dire qualcosa Celaena con ancora la spada in mano segue Archer e lo minaccia a morte. Prima che gli possa conficcare la lama nel cuore confessa che Arobynn era daccordo con Farran e che lui stesso gli aveva rivelato che uccidere Sam era stato un piacere. Ritornata in camera sua rivela a Chaol la natura del potere del Re e che lei stessa é una cretura magica da parte di sua madre. Il giorno dopo sotto consiglio dello stesso capitano,Celaena viene mandata a uccidere la famiglia reale di Wendlyn. Prima di andarsene pero chiede a Chaol di continuare a cercare informazioni sulle chiavi di Wyrd e gli da un numero di vecchi documenti riportanti le vicende dell’assassinio dellq famiglia reale di Terrasan e lí capisce che Celaena é non altro che Aelin Ashryver Galathinyus la principessa scomparsa.

Heir of FireModifica

Accaldata e demoralizata Celaena si trova a Varese capitale di Wendlyn, dopo un mese di viaggio per uccidere l'erede al trono Galan Ashryver e suo padre il Re. Ma cambia idea quando vede come il popolo lo ama e decide di scoprire su come sconfiggere il Re di Adalarn chiedendo udienza a sua zia la Regina delle fate Meave , la quale sotto consiglio di Elena saprá come trovarla. Lí fa la conoscenza di Rowan Withethorn un principe guerriero nipote della regina che dovrá scortarla verso il campo fae oltre la foresta. Quando finalmente viene ricevuta le informa che le dará le risposte che cerca solo quando avra imparato a pieno come padroneggiare i suoi poteri fae e sará degna di varcare le soglie di Doranelle capitale del suo regno. Fino a quel giorno resterá ad allenarsi con Rowan e lavorerá nelle cucine. Lì incomincia il tremendo allenamento che la sfinisce fino all'ultimo. In questo lasso di tempo tra lei e Rowan si instaurea unLEGAME molto profondo , fino a raccontargli della sua vita passata ad Adalarn . Riuscita a padroneggiare la sua magia e essendo quasi rinata nelle sue nuove forme Celaena mentre indaga su una creatura misteriosa che uccide e succhia i ricordi delle vittime , se li ritrova davanti ai suoi occhi e senza l'aiuto di Rowan dovra sopravivere ai Principi Vlag che tramutandosi in illusioni delle persone che non ha salvato o ha ucciso ,cercano di Annientarla. Colpitá emotivamente e brutalmente é quasi in fin di vita fino a quando l'immagine di lei bambina e delle persone che ha amato la incoraggiano ad alzarsi.

Con questa vittoria Celaena accetta il suo destino e rivendica il suo trono davanti ad Adarlan finalmente come Aelin Ashryver Galathynius.  Sopravvisuta all'ultima prova convince la regina a slegare Rowan dalLEGAME di sangue che l'accumuna da un millennio , legandolo a lei per l'etrnitá. Scopre che la terza chiave di wyrd é nel ciondolo che le ha rubato Arobynn quando l'attrovata nel fiume e con la promessa di tornare parte per Rifthold.

Queen of Shadow Modifica

Ritornata da Wendlynn con l'intento di recuperare la terza chiave di Wyrd e liberare il suo regno , Aelin si allea con Arobynn dopo aver scoperto che durante la sua assenza i vlag sotto comando del re stanno mettendo sottosopra la città e che suo cugino Aedion sarà giustiziato dopo tre giorni e decide di lavorae un ultima volta con il suo maestro .

Appreso da Chaol cosa è successo nel castello e che il capitano è diventato un ribelle si decide di rivelare la verità sul collare che Dorian indossa e dell'impossibilità della sua salvezza.

Divisi sul da farsi Chaol decide di non dirle la verità sulle torri e decide di continuare senza di lei.

Il giorno dopo sotto spoglie di messaggera da parte di Arobynn incontra Lysandra che dopo averla pregata di ascoltarla le spiega il piano per liberare Aedion e le rivela cosa era successo dopo la sua cattura.

Prima di andarsene le da una lettera da pare di Wesley dove lui spiega la verità sulla morte di Sam e sui piani di Arobynn.

Impressionata dalla sua storia le chiede di restare .

La mattina seguente segue Chaol al suo incontro con Ress e Brullo e ribadisce la sua intenzione di fare parte della squadra promettendo di non tentare di uccidere Dorian.

Convinto della sua promessa il capitano si decide di rivelarle la verità sulla magia .

Ma il giorno della festa dopo aver liberato il generale davanti il Re sulla via del ritorno ll principe li attacca e si vede costretta ad attaccare , ma prima che possa fare la mossa finale Nesryn punta un arco verso Aedion minacciandola di colpirlo se solo osa toccare Dorian.

Salva ,sul carro di Lysandra che li portano nel suo appartamento le due ragazze si accertano che Aedion stia bene e lo mettono a letto e prima che la cortigiana se ne vada via le confida la sua vera identità .

Dopo questo fatto le due ragazze diventano ufficialmente amiche.

Aelin trascorre la settimana riunendosi finalmente con il cugino e passando ogni giorno a raccontandogli

le sue avventure durante quei dieci anni ed aiutandolo ad ristabilirsi.

Come prova della fedeltà del loro patto Aelin ,in un locale nei bassifondi per dimostrare di essere ancora degna del suo titolo , davanti al suo ex mentore sfida e batte a mani nude a lotta libera il comandante delle guardie Valg e come premio Arobynn le rivela il luogo dove ha sepolto Sam.

Dopo la lotta nelle fogne Chaol la informa che il mercato nero è stato bruciato dalle guardie del Re come vendetta della liberazione del generale. Dopo questa rivelazione Aelin si chiede se il suo pano sia buono come l'aveva immaginato.

Proprio in quel momento dalla strada compare Rowan e la ragazza trattenendo a sento le lacrime gli corre in contro.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso